“Ancora pochi Manager Digital in Italia”. Ma se nell’organigramma aziendale il settore digital è sotto l’area comunicazione, che è sotto quella commerciale, che è sotto…

Come si può pensare di valorizzare un progetto digitale, quando le società faticano a credere, e perciò ad investire, su persone dall’alto profilo professionale?

Il digitale, ed in particolare la vendita elettronica, sono settori che richiedono progetti strutturati, simili a quelli del settore tradizionale, inoltre l’organigramma aziendale è tipico di una grande azienda: si parla di acquisti, di area commerciale, di parte tecnica, di reparto marketing, del servizio clienti…

La domanda è sempre la stessa. Faresti gestire la tua azienda tradizionale da un general manager o da un responsabile acquisti alle prime armi o poco esperienziato? Credo di no.

Quindi, anche nel settore digitale, l’esperienza e la professionalità contano. Ormai le professionalità, dopo oltre 10 anni, hanno trovato una loro codifica, troppo spesso dimenticata e non valutata dalle società in cerca di manager.

Esiste il Marketing Manager, l’e-commerce manager, il Buyer manager…

Un marketing manager può arrivare a gestire campagne pubblicitarie dal fatturato più alto di una piccola azienda tradizionale; l’e-commerce manager gestisce progetti e personale di negozi on line che fatturano milioni di euro; il buyer manager gestisce ed acquista migliaia di prodotti…

Le aziende devono incominciare a comprendere che iniziare un progetto digitale senza attività strategica e senza la consulenza di personale qualificato non produrrà alcun beneficio, anzi produrrà solo ingenti perdite di tempo e di denaro.

Continua a leggere l’articolo “PMI italiane, è aperta la caccia ai professionisti del digitale” su Digital 4

 

 


Puoi Pubblicare un tuo articolo su davidemare.com,

oppure puoi leggere altre notizie nella categoria News e-Commerce, oppure leggere tanti altri articoli suddivisi per macro argomenti, in particolare: