Chi ha seguito un corso sulla comunicazione ha sentito parlare sicuramente di McLuhan, uno dei padri della comunicazione, che con l’espressione “il medium è il messaggio” parzializza le percezioni degli utenti in base allo strumento che viene utilizzato per fruire un contenuto.

Anche con il web vale la stessa regola, ed attraverso l’uso del web è cambiata la percezione degli utenti rispetto al rapporto con la controparte, il responsabile della contenuto.

“Se per la customer satisfaction l’atto del consumo era il centro dell’attenzione della struttura impresa-comunicazione, con la nascita della human satisfaction si assiste a una sorta di seconda evoluzione culturale.L’essere umano diventa il fulcro dell’universo economico, in qualità di unico vero destinatario degli sforzi e delle attività aziendali sarà davvero”

Pertanto io starei attento a valutare per sacrosante le esternazioni che vogliono nell’analisi superstrutturata dei data il segreto per un marketing vincente. Sicuramente la profilazione aiuta a dare, attraverso il web, un contenuto più pertinente, ma non dimentichiamoci che abbiamo sempre degli esseri umani dall’altra parte.

Dall’altra parte dello schermo abbiamo persone con sentimenti e passioni. Quindi il nostro modo di creare contenuto e di offrire un processo di acquisto per il nostro sito e-commerce deve essere studiato non solo attraverso i numeri ma anche, e soprattutto, attraverso quell’empatia che solo gli umani hanno…

Per me, una chiara vittoria degli uomini sulle macchine…

 

Continua a leggere l’articolo “Che fine ha fatto McLuhan con il web?” su  Nova del Sole 24 Ore

 


Puoi Pubblicare un tuo articolo su davidemare.com,

oppure puoi leggere altre notizie nella categoria News e-Commerce, oppure leggere tanti altri articoli suddivisi per macro argomenti, in particolare: