Come trovare Fornitori per il tuo e-Commerce | Davide Mare - Il Vero e-Commerce Manager - Vendi di più, Vendi Meglio!
Come trovare Fornitori per il tuo e-Commerce
24 Maggio 2018
Come Analizzare il tuo Sito e-Commerce per Ottimizzare i Risultati | Davide Mare - Il Vero e-Commerce Manager - Vendi di più, Vendi Meglio!
Come Analizzare il tuo Sito e-Commerce per Ottimizzare i Risultati
7 Giugno 2018
Mostra tutti

L’organigramma di un sito e-Commerce

Come Funziona un sito e-commerce | Davide Mare - Il Vero e-Commerce Manager - Vendi di più, Vendi Meglio!

Come far funzionare un e-Commerce

Un e-Commerce per funzionare bene deve essere composto da pochi elementi!

Uno store online vive nella velocità di esecuzione, nella capacità adattiva al cambiamento. Risposte tempestive ai clienti, spedizioni celeri, caricamento istantaneo della pagina prodotti. Viviamo nell’epoca della gratificazione subitanea (gestione tempo e processi in un e-commerce), Tutto deve essere immediato. Avere troppa forza lavoro impegnata nel progetto e-commerce conduce a rallentamenti esecutivi. Molte riunioni, decisioni delegate al responsabile dell’area, interessi personali, mettono a dura prova l’efficienza del tuo negozio elettronico.

Un e-Commerce per funzionare bene deve essere composto da molti elementi!

Uno shop online ben organizzato è professionale, ogni area è gestita da un team di persone dalle competenze verticalizzate.

La qualità, in un settore dalle scarse marginalità, dalla competizione sfrenata, strutturato sulla continua evoluzione dei suoi modelli di business, vive nella perenne ricerca di persona altamente qualificate che sappiano lavorare nell’e-commerce in maniera precisa e focalizzata su pochi elementi.
Solo attraverso l’inquadramento in compiti precisi e delimitati, ogni risorsa può dare quella qualità che permette di emergere dalla concorrenza, nell’intento di gestire un sito online lavorando per la sostenibilità economica.

Come Organizzare un team e-Commerce

Far funzionare con successo un e-commerce significa lavorare sulla organizzazione (e organigramma) dell’e-commerce.

Significa bilanciare perfettamente la quantità e la qualità delle figure professionali digitali che integri all’interno del tuo progetto e-commerce.

Una volta che hai l’idea di quale tipologia di e-commerce aprire, di cosa vendere, di quale strategia di vendita online consolidare, devi passare a capire chi saranno i tuoi compagni di viaggio.

Le professioni digitali essendo portatrici di competenze poco conosciute nel retail tradizionale, e soprattutto, non essendo presenti nelle classiche aziende strutturate, sono delle figure evanescenti; l’imprenditore che vuole aprire un e-commerce si trova nell’emblematico dilemma di capire come organizzare il proprio shop.

Non sto parlando solo del problema di come gestire un magazzino, il customer service, il digital marketing, ma di come strutturare l’organigramma del proprio progetto e-commerce. Quante e quali persone devono entrare a far parte della nuova business unit? Ma soprattutto posso riconvertire alcune figure della mia società a nuovi ruoli digitali?

Il giusto bilanciamento tra risorse ed esigenze dello store online, che si vuole aprire, è un percorso personale, che richiede l’analisi degli obiettivi aziendali, delle possibilità economiche, della strategia impostata.

Ma su un elemento non si può transigere, se la quantità dei professionisti scelti per lavorare nell’e-commerce può essere sindacabile, sulla qualità non si può discutere.

La scelta dei professionisti digitali è incontestabile; bisogna assumere persone fortemente qualificate, che abbiano esperienza. Le figure junior in ambito digitale devono essere affiancate da persone dal curriculum strutturato. La scelta del team di un e-commerce non deve essere effettuata considerando unicamente l’aspetto economico.

L’e-commerce è un mondo che in pochi decenni ha conosciuto un’evoluzione pazzesca, la quale ha condotto la vendita elettronica da diventare la passione di pochi, in un segmento del mercato altamente competitivo e strutturato, il quale deve essere affrontato con la massima esperienza e capacità possibile per diventare fruttuoso.

In tale ottica, solo professionisti con esperienza riescono ad avere quelle qualità dettate dal loro percorso professionale per mischiare capacità innovativa, solida responsabilità, e visione strategica.

L’imprenditore che apre l’e-commerce, o che vuole fare il salto di qualità ottimizzandolo, non può prescindere dalla collaborazione con professionisti qualificati.

Il ritardo di molte realtà aziendali italiane all’ingresso e alla professionalizzazione della vendita sul web rispetto al contesto europeo (al momento sembra che solo 2 aziende su 10 abbiano un e-commerce) sembra essere dato, nella testa di alcune realtà aziendali, dallo scarso risultato economico del proprio e-store, e quindi della vendita elettronica per estensione; mentre sarebbe più appropriato trovare il rapporto causale tra la scarsa qualità di chi ci lavora dentro ai blandi ritorni degli investimenti nell’e-commerce.

Quindi lavorare nell’e-commerce richiede grandi capacità ed esperienza, pertanto promuovo in questa occasione una semplice categorizzazione di figure professionali digitali che dovrebbero riprendere parte ad uno store digitale.

Sta all’imprenditore o all’e-commerce manager, meglio, riuscire a creare un organigramma e-commerce con le risorse che servono per quel determinato progetto.

Le figure professionali digitali che ruotano attorno all’e-commerce sono tante, alcuni utili, altre necessarie, altre scostanti, ma bisogna conoscerle per collaborarci nel modo e nel tempo giusto.

Elenco di professionisti digitali che lavorano in un sito e-Commerce

  • Price Specialist:

    è colui che decide la strategia di prezzo di vendita dei prodotto di uno store digitale. E’ una scelta condivisa sempre con l’e-commerce manager ed eventualmente il digital strategist

  • Category Manager:

    è la figura che all’interno di un e-commerce gestisce il catalogo prodotti, una categoria o area precisa del catalogo prodotti. Quindi decide il posizionamento dei prodotti, quali articoli inserire, quali eliminare…

  • Buyer e-Commerce:

    è il professionista specializzato nell’acquisto di prodotti da vendere sui digital store

  • Growth Hacker:

    è la figura che tenta strade alternative ed originali, con budget limitato, per far crescere i ricavi dell’e-commerce

  • Digital Strategist:

    è la figura che decide quale strategia deve intraprendere l’e-commerce, quindi quale identità e quale obiettivo si deve porre un online store. Questa mansione solitamente è presente nelle web agency, e viene ricoperta, negli e-commerce, dall’e-commerce manager

  • Business Analyst, Data Scientist, Web Analyst:

    tanti modi per definire colui che in un e-commerce è deputato alla mansione di raccolta, strutturazione e presentazione dei big data.

  • Customer care:

    sono le figure che si occupano di interagire con i clienti via e-mail o telefono. Spesso devono avere capacità commerciali

  • Back Office e-commerce:

    è la figura professionale di un e-commerce che gestisce la processazione dell’ordine

  • Magazziniere:

    se hai un magazzino, hai una persona deputata alla gestione del magazzino, spesso si interfaccia con il buyer per decidere le giacenze e le movimentazioni del magazzino. Deve utilizzare i gestionali deputati alla manutenzione del magazzino.

  • Community Manager:

    è una figura sempre più alla ribalta perché gestisce il rapporto con i clienti nei vari touchpoint. Quindi decide insieme all’e-commerce manager la strategia comunicativa. Le figure come il social media marketer e il copywriting sono delle specializzazioni del community manager. Nel primo caso gestiscono i social media, nel secondo caso il copy, la parte testuale, di un sito e-commerce

  • Graphic e Web Designer:

    è il professionista che veste il tuo sito e-commerce

  • Ux Manager:

    è il professionista di un e-commerce che gestisce l’esperienza di acquisto del cliente. Quindi studia insieme al grafico, al copy, al category manager, e al web developer la struttura, la navigazione di un sito e-commerce in modo da garantire al consumatore una esperienza di acqusito e di conoscenza del brand molto fluida e al contempo piacevole. Riuscire a trovare ciò che si cerca, riuscire ad acquistare senza frizioni aumenta sensibilmente il conversion rate.

  • Marketing manager – Online Advertising manager:

    è una figura molto importante per un e-commerce, è colui che porta traffico, possibilmente traffico di qualità. Deve essere un esperto dalle competenze trasversali nell’ambito di digital marketing, perché poi deve collaborare con i vari esperti di ogni area. Il lead generator, il ppc specialist, il digital pr…

  • Seo Specialist:

    è una figura che compone il team e-commerce veramente particolare, perché ha delle capacità fortemente trasversali. Deve conoscere un po’ di programmazione, deve conoscere le chiavi del posizionamento organico sui motori di ricerca, deve sapere intrattenere rapporti con siti importanti del proprio settore per il link building. Io la ritengo una figura veramente importante per un e-commerce, perché aiuta ad aumentare i ricavi, facendo trovare in alto il tuo sito e-commerce su google, e ti aiuta anche a creare awareness, rinomanza del tuo brand; perchè farti trovare nei primi posti ti dà visibilità e quindi riconoscibilità.

  • Data Entry:

    è colui che si occupa del caricamento die prodotti nello shop. È una figura che va bene per i negozi e-commerce che hanno tanti prodotti, quindi sono marketplace o e-commerce che lavorano in triangolazione.

  • Php e Web Developer:

    il programmatore che realizza i tuoi desideri strategici e gestionali. Non puoi avere un e-commerce in gestione senza essere coadiuvato da un professionista della programmazione.

  • E-Commerce Manager:

    è il responsabile del sito online. Non esiste un e-commerce che funziona senza un e-commerce manager