Migliorare la Logistica per l’e-Commerce: magazzino, evasione, consegna…

Cerchi un esperto di vendita online? Contattami subito

Le Innovazioni nascono dalle difficoltà

Capita sempre più spesso di conoscere qualche persona che ha perso il lavoro, ma difficilmente vi capiterà di sentire una storia come quella di Christopher Sheldrick.

Christopher è un musicista, vive di quello, ed improvvisamente una notte, si alza, raggiunge una  finestra e, senza accorgersene, tira un pugno al vetro rovinandosi irrimediabilmente i tendini.

Le persone che soffrono di sonnambulismo fanno le cose più incredibili nel sonno, capita anche che si rovinino il loro futuro professionale.

E’ la fine dei sogni di gloria e di un futuro di successo nel mondo della musica.

Allora, dopo l’accoglimento dell’accaduto, balena l’idea per continuare a vivere facendo ciò che piace. Christopher incomincia ad organizzare eventi musicali in giro per il mondo.

Ed è proprio trovandosi a lottare in questo mondo costellato di imponderabilità che scopre il modo per diventare milionario, ma soprattutto rivoluzionario.

Un giorno organizzando un concerto a Roma non riceve gli strumenti musicali dove aveva richiesto, il concerto salta, e a lui viene in mente un progetto geniale.

Una idea in grado di semplificare ed universalizzare ciò che è realmente un groviglio inestricabile: il nome delle vie di tutto il mondo.

Nasce il progetto what3words, la start-up che divide il mondo in 57 miliardi di quadrati di tre metri di lato è ha reso obsoleto l’antico sistema degli indirizzi stradali.

Da una sconfitta nasce una soluzione, e vengono raccolti tra vari investitori quasi 15 milioni di euro.

Con l’ascesa incontrastata dell’e-commerce si è verificata l’esplosione dei trasporti di piccoli prodotti.

Pertanto la logistica ha dovuto reinventarsi, studiando nuovi e modernissimi magazzini, il trasporto attraverso una flotta sempre più capillare di furgoni e mezzi vari.

Rispettare le richieste del cliente che acquista online

Ma insieme alle possibilità nascono i problemi, il cliente è sempre più esigente e si aspetta il prodotto ordinato in breve tempo e direttamente nel luogo più prossimo a lui.

Ed è per questo che in questo ultimo anni si parla costantemente di nuove soluzioni rivoluzionarie, come l’utilizzo dei droni o di macchine indipendenti nella guida per consegnare le merci.

Ma senza andare più in là, ipotizzando soluzioni futuribili, può essere interessante trovare possibilità innovative che rendano più semplice la consegna delle merci, assottigliando in tal modo il tempo di attesa del cliente.

Dividere la superficie del mondo in piccolissime porzioni permette di localizzare con precisione ogni luogo del mondo.

Anche le zone più remote saranno riconoscibili con precisione. Con tre parole riceverai il tuo pacco anche nel deserto del sahara.

La consegna è un tema fondamentale per ogni e-Commerce

La logistica diventa pertanto un elemento fondamentale per avere successo con un e-commerce.

Controllando le spedizioni si riesce ad avere un contatto diretto con il cliente e allo stesso tempo si può ottenere un controllo preciso sulla tempistica della consegna.

Il controllo è potere, e come detto più volte, chi controlla il prodotto, il magazzino e la logistica riesce a surclassare tutte le altre attività di vendita elettronica.

Fino ad adesso tutti gli shop e-commerce utilizzano delle società terze per consegnare (Bartolini, Gls, Dhl, Tnt) ma chi ne ha esperienza sa che con ognuno di essi si è dipendenti da altri.

Scioperi improvvisi, merce scomparsa, consegne mai effettuate, e il nome delle’commerce si lega indissolubilmente ad una brutta figura senza averne la benchè minima responsabilità.

Amazon che ha capito l’antifona, controlla già la merce attraverso i suoi immensi depositi e desidera chiudere il cerchio ponendo le sue grinfie anche sulla logistica.

Amazon vuole consegnare la merce direttamente senza intermediari.

In fondo spiega già tutto il detto, peraltro poco veritiero, ma esplicativo, “il mondo dell’e-commerce, ridotto
ai suoi minimi termini, non è che un gran flusso di pacchi che vanno avanti e indietro”.

Ma ottimizziamo anche il magazzino, il reso, l’evasione…

Quindi i servizi di consegna diventano fondamentali per un e-commerce.

“Si conferma che la velocità, la qualità e l’ampiezza dei servizi di consegna (facilità di restituzione compresa) sono determinanti per le scelte di acquisto, ma anche la qualità dell’imballaggio (leggasi personalizzazione) e delle sue sostenibilità ambientale cominciano a essere presenti nelle priorità degli e-shopper.”

(Logistica per l’e-commerce, molto più di un accessorio)

Sono tutte soluzioni che dovranno inevitabilmente essere il fulcro decisionale di ogni e-commerce per offrire un servizio sempre più vicino alle esigenze dei consumatori che desiderano acquistare online:

Il cliente di un e-commerce vede nella consegna ancora troppa poca flessibilità, ma soprattutto collega alla consegna un senso di preoccupazione, che, inevitabilmente, riduce la crescita dei ricavi del settore e-commerce.

Ma quando parliamo di logistica non possiamo parlare solo di consegna, ma dobbiamo focalizzare l’attenzione tutti i processi della filiera:

  • Dalla gestione di un magazzino,
  • all’approvvigionamento della merce,
  • ai metodi di evasione degli ordini,
  • ai resi

La consegna è la parte visibile del lavoro per un cliente, ma è l’ultimo step di un processo ben più articolato e complesso.

La responsabilità di ogni e-commerce manager è quella di integrare ed ottimizzare tutti questi passaggi commerciali e gestionali.

Mappare ogni processo e tentare di ottimizzarlo con  l’automazione

Per fare ciò dobbiamo utilizzare sempre più l’automazione.

C’è la necessità di utilizzare software per la gestione della merce del magazzino in maniera lean (Amazon, al debutto in Italia i robot che spostano le merci nel magazzino), ideare nuove strategie di reso, veloci ed efficaci.

Il segreto quindi è mappare precisamente ogni passaggio che interviene nella logistica cercando di ottimizzarlo ed automatizzarlo il più possibile, per garantire un servizio di qualità.

Al contempo, dobbiamo migliorare i processi aziendali risparmiando soldi e fatica.

I temi collegati alla Logistica sono tanti: Studiamo una strategia che li integri

Gli aspetti logistici sono fondamentali in un e-commerce moderno, perchè garantiscono un vantaggio che gli shop che lavorano in triangolazione non hanno, e perchè permette di avere un controllo del processo dell’ordine che aumenta la customer satisfation.

Nello stesso tempo il discorso logistico affibbiato al mondo e-commerce apre tante possibilità di sviluppo per società che possono sviluppare progetti di ottimizzazione di questi processi.

I temi sono tanti, sostenibilità ambientale, rapidità e qualità della consegna, personalizzazione della consegna, gestione efficace di un magazzino, velocità della preparazione ed evasione di un ordine.

Tutti questi temi devono essere valutati in sede di gestione di un e-commerce e vanno ottimizzati grazie anche a partnership in outsourcing.

Insomma c’è tanto da fare, sia dentro un e-commerce, che fuori, per garantire una ottima esperienza di acquisto.

Quali punti smarcare se si vuole aprire un e-commerce

Se dovessi aprire un e-commerce mi porrei alcune determinate domande:

  1. quale servizio, prodotto o esperienza vendo rispetto alla concorrenza (piattaforma e prodotti),
  2. come intendo raggiungere la mia potenziale clientela (traffico e-commerce)
  3. come intendo averci a che fare (customer service, promozioni, loyalty),
  4. quanti soldi devo investire e in quanto tempo vado in pareggio
  5. come intendo lavorare (con che gestionale, con quali dipendenti o collaboratori, come gestisco gli ordini…).

Cerchi un esperto di vendita online? Contattami subito