Perché e Come usare Instagram per vendere di più con il tuo e-Commerce

Perché e come usare Instagram per il tuo e-Commerce | Davide Mare . com - The Port for e-Commerce Sailors

Perché devi scegliere, anche, Instagram per il tuo e-Commerce

Si stima che siano oltre 800 milioni gli instagrammer.

Gli Instagrammer sono coloro che hanno un account, e lo seguono attivamente, sul social più importante del momento: Instagram.

Facebook, seppur sia il social più popolato sta conoscendo un periodo di appannamento dovuto a questioni di sicurezza e di engagement dell’utente, Linkedin è ancora poco malleabile, Snapchat è sparito dai radar dei principali piani di marketing di e-commerce, Google plus non è mai sbocciato e Twitter non riesce a consacrarsi definitivamente nel mondo advertising per uno store on-line.

Perché Instagram ha così tanto successo?

Instagram invece sta esplodendo, non solo in termini di popolamento ma di interazione degli utenti con i profili aperti. Su Instagram c’è tanto pubblico ma soprattutto tante persone che investono il loro tempo su questo strumento, anche attivamente. Producendo contenuti.

Quindi dove c’è interesse, dove ci sono i consumatori ogni e-commerce manager vede business. Diventa inevitabile per ogni campagna marketing per e-commerce strutturare una strategia Instagram.

Perché Instagram è così importante?

  • Instagram è un social visuale quindi vive di immagini, di storie realizzate attraverso le immagini
  • Instagram è semplice. Fai una foto, la metti a posto, e pubblichi…
  • Instagram nutre la nostra vanità. Ti mostri davanti a tutti.

Con Instagram si guadagna, si pensi agli influencer

Essendo un luogo pieno di utenti, le persone che popolano Instagram passano in questo luogo tanto tempo, molto spesso anche partecipando attivamente.

Produrre contenuti su un social dove gli utenti, gli instagrammer in questo caso, interagiscono tanto, commentano, ripostano e creano coinvolgimento, sono elementi vincenti per ogni attività di marketing.

Che non sia un social bambinesco e scarsamente adatto al business, è sufficiente pensare al nuovo lavoro moderno collegato ai social: l’influencer.

Esistono ormai numerose persone che, come professione, creano dei profili, nei quali, grazie alla loro influenza, guadagnano promuovendo dei prodotti.

Se ci sono molti utenti che vivono grazie ad Instagram e grazie alla produzione di contenuti, sfruttando il grilletto di uno dei pilastri della persuasione, la forza del consenso; non c’è motivo per cui, tu, con il tuo e-commerce non debba guadagnare attraverso questo canale di promozione, o almeno non debba creare consenso sul tuo brand

Instagram, quindi, è un canale che può essere utilizzato per passare il tempo, ma, anche e soprattutto per creare interesse, engagement e remunerazione.

I motivi per cui scegliere Instagram per il tuo e-Commerce

Vendere e guadagnare, è solo l’ultimo degli step del percorso degli utenti verso la conclusione del processo di acquisto. Prima c’è tanto altro.
Se non si lavora sugli step precedenti non si ottiene il successo della nostra campagna, il fine ultimo di ogni nostra attività, poi, chiaramente, è riuscire a fare un utile.

Su Instagram ciò che devi fare, per il tuo e-commerce, ancor prima di tentare la vendita, quindi, è ottenere visibilità, attenzione e interazione.

I responsabili di un e-commerce sanno che, ormai, il tragitto dell’utente per arrivare alla conclusione dell’acquisto su uno store digitale, è complesso ed articolato, e passa attraverso diversi step prima di concludersi con un click sul pulsante del pagamento.

Quindi i motivi per usare Instagram per il proprio e-commerce sono diversi, e si allineano perfettamente agli step che compiono gli utenti per arrivare alla conclusione dell’ordine.

1. Ottieni visibilità per il tuo e-commerce

Attraverso l’hashtag giusto puoi farti conoscere, puoi mostrare i prodotti del tuo e-commerce, puoi incuriosirli attraverso le storie Instagram che quotidianamente racconti, puoi condurli attraverso il tag shopping all’acquisto, e non per ultimo, puoi nutrirli nel tempo attraverso i contenuti. Puoi vendere, ma tutto parte dal farti conoscere, quindi dall’ottenere visibilità e followers.

2. Aumenta i follower che ti seguono

Quindi inizialmente devi aumentare il tuo bacino di utenza. I followers sono una spirale che aumenta incrementalmente.

Cosa devi fare quindi:

  • Produci contenti di qualità e allineati al tuo pubblico potenziale
  • Utilizza gli hashtag giusti
  • Più engagement più vieni visualizzato

Ogni social è consumer oriented, quindi cosa piace agli utenti, cosa viene visto, cosa viene commentato, tende ad essere riproposto sempre di più per accontentare il navigatore.
Quando apri un profilo instagram la prima regola è crescere di followers, poi tentare l’engagement.

3. Lavora sul sentimento dei consumatori

Attraverso il profilo business del tuo e-commerce puoi seguire il cliente in ogni momento della sua customer’s journey, e farlo in un modo accattivante ed emozionante.

I contenuti visivi che sono nettamente più ingaggianti di qualsiasi altro formato.

Puoi vendergli il prodotto su Instagram

E non per ultimo è possibile taggare i propri prodotti, attraverso la funzione tag shopping per rendere acquistabili i prodotti presenti nell’immagine del post Instagram.

Fai una bella foto della macchina da cucina in vendita sul tuo shop, l’ambienti all’interno di una bella casa in stile Ikea, una bella signora di una mezza età e seduta e ci sta lavorando, e il gioco è fatto.

La foto del prodotto in sé non crea emozione, non spinge all’acquisto, trovarla contestualizzata in una casa, e vederla durante l’utilizzo conduce all’immedesimazione, e quindi spinge all’acquisto.

Poi, attraverso un tag sulla macchina il gioco è fatto…

Come aumentare i Followers su Instagram

1. Mettiti nei panni del consumatore

Per capire come fare un post mettiti nei panni del consumatore, o di tua moglie come direbbe David Ogilvy.
Quando navighi sui come ti comporti?  Proviamo a fare una ipotesi.

Sei seduto sul divano, abitualmente ascolti stanco qualcuno che parla alla tv e nel mentre il tuo dito apre l’applicazione di Facebook o di Instagram. Piano piano scorri svogliato il feed dei post. Ad un certo punto qualcosa attira la tua attenzione, ti fermi un attimo ma poi prosegui. Raramente accade il miracolo, un singolo momento e comprendi che vuoi vedere quel video, vuoi gustarti quell’immagine. Apri il contenuto e ti gusti il post.

Quindi, nella produzione e nel flusso interminabile di contenuti sul web e sui social, la nostra attenzione si è abituata ad essere passiva, in modo da venire stimolata solo da pochissime cose, per non finire nel burnout informativo.

Il cervello può gestire un tot di info, un numero di emozioni e di stimoli, quindi nel tempo ci siamo abituati a gestire un flusso di notizie e contenuti così ampio, limitando la nostra attenzione a pochissime “distrazioni”.

Quando promuovi il tuo e-commerce su Instagram devi essere conscio che l’attenzione non è facilmente attirabile.

Devi lavorare bene per poter essere visibile, non dico per finire nel feed, ma per essere percepiti dagli utenti quando finiamo nel feed.

I 3 criteri per fare un post che colpisca l’attenzione su Instagram

a. Utilizza immagini professionali

Se hai un e-commerce e vuoi vendere o far conoscere i prodotti devi produrre materiale visivo di qualità.

Non puoi postare l’immagine del prodotto così come te la gira il fornitore o come viene fotografata con lo smartphone. Bisogna produrre materiale fotografico di qualità, con la giusta luce, i giusti bilanciamenti, il giusto taglio.

La qualità dell’immagine è fondamentale per avere successo con il proprio post su Instagram. Il bello attira.

b. Scrivi un bel copy per il tuo post su Instagram

Sappiamo che Instagram è un social visivo, quindi l’immagine è la cosa che colpisce e attira l’attenzione e stimola l’interesse ad approfondire la conoscenza di quel marchio, ma se vuoi far passare l’utente allo step fondamentale del percorso di acquisto devi stimolargli il desiderio, e, oltre ad una fotografia impeccabile, devi lavorare sul testo che accompagna la foto.

Il testo, detto anche copy, spesso è scarsamente considerato da molti instagrammer. Invece ricopre un ruolo fondamentale.

Con il copy si persuade, si racconta, si emoziona.

c. Come usare e come scegliere gli l’hashtag che ti aiutano a vendere?

Attraverso una bella foto e un testo correttamente prodotto per i fini del nostro e-commerce, siamo riusciti a confezionare un bel prodotto per instagram, ma per apparire, per essere nel feed degli utenti, dobbiamo usare la chiave che apre alla visibilità. Come facciamo ad essere visibili, ed apparire quindi nello stream dei post dei consumatori?

Attraverso un uso consapevole e corretto degli hashtag. (Torneremo più avanti su questo punto, per approfondirlo)

2. Su Instagram racconta Storie

Sai che uno dei segreti per vendere di più è saper raccontare le cose che si vogliono dire!? Lo abbiamo detto tante volte, la vendita non è solo trovare la lingua per convincere il cervello logico, ma è trovare il modo di blandire la parte emotiva dell’uomo. (Marketing Persuasivo: Fattura di Più con il tuo e-Commerce, vendi ai 3 Cervelli dell’uomo)

La vendita su un e-commerce diventa sempre più emozione, intrattenimento.

Cosa c’è di meglio del racconto, per colpire la parte più sensibile dell’uomo; attraverso l’affabulazione conduci i consumatori a percepire sentimenti che vanno oltre le parti tecniche del prodotto venduto

3. Nei post inserisci sempre una Cta

Ogni post oltre che attirare l’attenzione, attraverso una immagine bella, spingere all’approfondimento con un testo adatto, deve premere all’azione, per farlo utilizza il tag shopping, o inserisci una cta chiara e definita.

Ogni landing page, ogni post che produciamo per il nostro e-commerce deve spingere a fare qualcosa. Oltre che mostrare, descrivere, dobbiamo dire al consumatore cosa dovrebbe fare.

4. Interagisci con l’utente

Se sei un brand e hai un profilo business devi per forza interagire con gli utenti. Non lasciare mai nessun commento senza risposta, senza un “grazie”. Se un cliente utilizza il suo tempo per commentare il tuo post, devi agire e rispondere.

Il dialogo è fondamentale per facilitare la vendita. I tuoi commenti non devono essere legati alla spinta verso la vendita ma devono essere contestualizzati. Se l’utente fa una azione deve riceve una azione, così aumenti la possibilità che si ricordi di te

5. Fai partecipare l’utente

La produzione di contenuti per Instagram non deve essere una mera esposizione di prodotti, ma deve essere finalizzata alla partecipazione dei followers, deve tendere alla creazione di un gruppo di persone che seguono una vision comune, per quanto la linea editoriale possa essere banale; quindi utilizza tutte le armi in tuo possesso per condurre le persone a scrivere, a lasciare il commento, o addirittura a  promuovere il tuo post.

Prova a creare contest, chiedendo agli utenti di partecipare attivamente, chiedendo la pubblicazione di post con gli hashtag che vuoi promuovere, e con i prodotti che vuoi far rimbalzare nella rete. Fai esperimenti, continuamente. Devi provare ad essere originale ma sempre allineato con la tua vision.

Quel profilo su Instagram che riesce a ricevere visibilità, ma soprattutto riesce a creare interazione, crea quella chimica che cementa la fidelizzazione tra cliente e brand.

Ogni contenuto deve essere parte di un piano editoriale, deve far parte di una strategia di social media ben definita, tesa a creare quella dipendenza che ogni giorno spinge il cliente a visitare quel profilo.

6. Collabora con gli influencer per promuovere il tuo brand

Per il tuo e-Commerce sfrutta il consenso, una importante leva della persuasione è “l’accordo”; è umano tenere in considerazione l’opinione di persone a noi vicine, o anche solamente in qualche modo collegate.

Gli influencer sfruttano proprio questa tipologia di grilletto che scatena, inconsapevolmente nella mente delle persone colpite, una apertura verso una opinione o un prodotto promosso dalle persone che hanno autorevolezza.

Tutte le persone, quindi anche i consumatori, sono portati a tenere in maggiore considerazione le cose dette dalle persone che conoscono.

Quindi per il tuo e-commerce è fondamentale lavorare con gli influencer per ampliare la conoscenza del brand, poichè l’autorevolezza di questi profili fa presa su tutti i follower collegati. Una buona campagna di influencer marketing permette di avere maggiore visibilità ed autorevolezza agli occhi del consumatore.

 

Come Scegliere il giusto Hashtag per il tuo post Instagram

Il cancelletto aiuta a ricercare argomenti tematici sui social, attraverso gli hashtag possiamo collegare il nostro post ad un tema a noi caro, in modo che il consumatore che ricerca un argomento sui social, o che scarica, attraverso un social listening, un rss, riceva le comunicazioni prodotte dal tuo e-commerce.

Collegare al post gli hashtag giusti è la chiave per ottenere più followers, quindi aumentare le persone che ti seguono, incrementando la notorietà del brand; infatti più persone commentano e più si crea engagement verso l’e-commerce.

Solitamente la navigazione di ogni utente viene personalizzata in base alle scelte che compie, chi vede alcune tipologie di post, automaticamente incomincia a vedere, nel suo feed, messaggi allineati alle sue preferenze.

Conoscendo la logica che sottende il funzionamento dell’algoritmo di Instagram puoi capire come muoverti per essere visibile e dove invece rischi di essere invisibile.

Quindi per aumentare le potenzialità dell’account business e-commerce su instagram devi usare hashtag di argomenti conformi alle tue esigenze.

Spesso si usano degli hashtag personali, come il proprio nome e cognome con il cancelletto, oppure si usa l’hashtag del proprio progetto; questo è un utilizzo che va bene per creare credibilità, ma non dà visibilità a meno che tu sia un grosso brand che riesce a fare tendenza.

Mentre possiamo usare hashtag più o meno popolari.

Quindi prima di postare un contenuto dobbiamo fare una ricerca di quali hashtag esistono, di che popolarità hanno, e quindi scegliere fra questi, usando quelli che fanno al caso nostro.

Esistono dei tool per fare la ricerca degli hashtag usati su Instagram. Conviene utilizzarli. Ve ne elenco alcuni: Ritetag, All Hashtag, Display Purposes, Hashtagify, poi confrontali con i suggerimenti di Instagram

Instagram: Come aumentare le vendite e il traffico del tuo e-commerce

Fino ad adesso abbiamo dimostrato che Instagram è un social necessario per ogni serio marketing plan di un e-commerce, e abbiamo approfondito come confezionare un buon contenuto da pubblicare; ora è venuto il momento di capire come aumentare le vendite del proprio e-commerce utilizzando Instagram.

Abbiamo già detto che il fine puro di Instagram non è la vendita nuda e cruda, ma è la realizzazione di un rapporto diretto, non filtrato, tra cliente e marchio. Chiaramente, spesso, il rapporto di fiducia che si stabilisce si finalizza con la vendita.

Noi attraverso la programmazione di una strategia di Instagram marketing dobbiamo conoscere e rispettare i 5 criteri per riuscire ad incrementare il traffico e le vendite del tuo e-commerce:

1. Vendere su Instagram: Incrementa la fanbase

Prima di tutto, il tuo account business deve avere numerosi followers che lo seguono. Quindi, se vuoi vendere con instagram, devi creare una strategia di social marketing finalizzata all’acquisizione di fan.

Attraverso il numero di followers accresci la reputazione del tuo brand.

2. Vendere su Instagram: una strategia marketing allineata alla tua vision e al tuo pubblico

Il look and feel dei tuoi post deve essere studiato in ogni particolare: la grafica, il copy, il messaggio, le Cta, il numero delle pubblicazioni di contenuti; sono tutti temi che debbono essere decisi con largo anticipo, in modo che tu possa uscire con continuità e adeguatamente alla tua vision.

Tu parli ad un pubblico particolare. Non devi vendere a tutti ma sono alla buyer’s personas del tuo e-commerce.

3. Vendere su Instagram: Lavora con gli influencer

Quindi aumenta il numero di followers creando contenuti che parlano la lingua dei consumatori con la quale vuoi entrare in contatto, poi  una volta risvegliata l’attenzione e stimolato l’interesse, fai parlare di te su instagram, collaborando con gli influencer. L’influencer marketing aiuta ad aumentare la reputazione dei tuoi prodotti, e del tuo marchio e-commerce.

Il cliente, normalmente, prima di acquistare approfondisce la conoscenza di un prodotto, e dopo aver cercato info su siti redazionali, sui comparatori di prezzo, trovando il prodotto promosso su instagram da una persona influente, è più probabile che si lasci dissuadere che, quest’ultimo, sia un articolo di valore, e sia un prodotto desiderabile.

4. Vendere su Instagram: tagga i prodotti con il tag shopping

Se attraverso la tua strategia di instagram marketing sei riuscito ad aumentare il numero di followers del tuo account business, se con i tuoi post hai raggiunto l’obiettivo di ingaggiare il tuo pubblico, facendolo interagire, se promuovendo i tuoi post, con l’aiuto di influencer, sei riuscito ad aumentare la desiderabilità dei tuoi prodotti, il tuo e-commerce manager può esultare.

l tuoi follower incominceranno, a breve, ad acquistare i prodotti del tuo store online.
Ricorda, prima però, ti caricare i prodotti su facebook e ti taggarli su instagram.

5. Vendere su Instagram: Fidelizza i tuoi instagrammer

Il mondo dei social è veramente molto volubile, così come i followers ti seguono con passione, è probabile che allo stesso modo cambino idea e cambino modello ispirazionale. Quindi, come è fondamentale nel marketing attirare a sè nuovi consumatori, è necessario mantenerli, come si dice, nutrirli, per farli rimanere dei clienti fidelizzati.

Quindi devi incuriosirli con nuove attività, con premi dedicati, chiedendo la loro interazione. Chi ti segue su instagram:

  • vuole sapere qualcosa in più di te, come se stesse spiando dal buco dela serratura,
  • vuole essere blandito con promozioni, regali, iniziative,
  • vuole mostrarsi, vuole avere il proprio minuto di celebrità.

Il segreto per vendere con instagram è quello di diventare influencer. Tu stesso devi diventare attore reputazionalmente ineccepibile. Quindi, ogni strategia di instagram marketing deve essere orientata a trasformare il tuo marchio e-commerce in un influencer sui social media.